Q8.6 – CIVILTA’ ANTICHE

Il sistema di numerazione maya

 I Maya svilupparono un sistema matematico estremamente semplice che impiegava solo tre simboli:

un punto (•) per il numero uno, una linea (—) per il numero cinque, e un disegno di conchiglia  per lo zero.

La serie progressiva dei numeri del sistema maya sarà quindi la seguente:

Confronto tra i due sistemi:

Il nostro sistema di numerazione è a base decimale (base dieci) e la posizione di un simbolo numerico, in orizzontale, ne determina il valore; i valori della posizione aumentano per multipli di dieci da destra verso sinistra.

Così ad esempio scrivendo il numero 5.320, intendiamo:

 

Il sistema Maya è a base vigesimale (base venti) e la posizione di un simbolo numerico, in verticale a partire dal basso, ne determina il valore; i valori della posizione aumentano per multipli di venti.

Posizionando le quattro cifre che compongono il numero 5.320 secondo il criterio maya si ha lo schema delle due colonne a sinistra; nella colonna di destra si riporta altro esempio di numerazione maya:

 

 

 A questo punto verifichiamo che, a causa della diversa base dei due sistemi (base 10 per l’uno e 20 per l’altro), le quattro cifre (5, 3, 2, 1), posizionate come detto secondo i criteri di ciascuno dei due sistemi, danno valori notevolmente diversi:

Nell’esempio abbiamo indicato lo zero “0” per ricordare che i Maya lo hanno introdotto forse per primi nella storia dei numeri.