LE VIE CAVE

Un tratto del percorso della via cava di Fratenuti - Pitigliano (Gr)

Un tratto del percorso della via cava di Fratenuti – Pitigliano (Gr)

PERCORSI TRACCIATI NEL TUFO

Nel territorio vulcanico dei tufi, tra Toscana e Lazio, esistono antichi percorsi semisotterranei di dimensioni ciclopiche che hanno suscitato un grande interesse, per la loro singolarità e unicità, sia tra il pubblico che negli studiosi. Queste eccezionali opere . . . → Read More: LE VIE CAVE

Morranaccio

nicchie-e-numeri-etruschi

E’ una delle città perdute nei boschi di Maremma. Conserva tracce di una continua occupazione, dall’età del rame fino al XV secolo quando venne definitivamente abbandonata.

In posizione strategica, alla convergenza di tre fiumi (Orsina, Rio Maggiore e Nova), Morranaccio si estese da un primo poggio, dove è oggi il castello, fino a tutte le . . . → Read More: Morranaccio

Duomo di Sovana

img_0361

Il Duomo di San Pietro è situato sull’antica acropoli etrusca di Sovana. I resti di un tempio etrusco vi vennero parzialmente alla luce pochi anni orsono. La chiesa, in posizione alta e dominante, la si può quindi scorgere da vari punti del territorio. Un primo edificio cristiano, un battistero dedicato a San Giovanni, precedette l’attuale . . . → Read More: Duomo di Sovana

Eremo di San Colombano

vista della cascata

Al ponte di S.Pietro, sul fiume Fiora (comune di Ischia di Castro), un cartello segna la via che conduce a Poggio Conte. Seguendo le indicazioni (incomplete) si arriva ad una gola vulcanica protetta da un fitto bosco ceduo. In questa sperduta e selvaggia località si trova un monumento unico, preziosa testimonianza della spiritualità cristiana di . . . → Read More: Eremo di San Colombano

Necropoli di Sopraripa

TOMBA DELLA SIRENA

A meno di due chilometri da Sovana, sulla sponda sinistra del torrente Folònia, si trovano i resti di una vasta area sacra etrusca.

Tutto il costone tufaceo, oggi ricoperto da un bosco di castagni, venne scavato, tagliato e scolpito dagli etruschi ed è tra le maggiori espressioni della rifinita arte e architettura rupestre di quel . . . → Read More: Necropoli di Sopraripa

Sorgenti della Nova

img_4283_tn

E’ tra i più estesi insediamenti protostorici d’Italia. Raggiunse il suo apogeo nel XIII-XII secolo a.C., epoca di un popolo proto-etrusco, i cosiddetti Villanoviani (Villanova, vicino Bologna, è dove venne scoperta la prima necropoli). Il sito è nel comune di Farnese (VT). E’ raggiungibile da Pitigliano per la strada che passa per una cava estrattiva . . . → Read More: Sorgenti della Nova

Via cava di San Giuseppe

via-cava-san-giuseppe1

Le vie cave o “tagliate”, sono delle vie scavate e tagliate nella roccia. Possono raggiungere una profondità fino a 20 metri e una lunghezza fino a 500 metri ed oltre. Hanno andamento serpentino e sono situate lungo i costoni tufacei, collegando le alture con i fondovalle. In età etrusca furono le vie sacre delle contigue . . . → Read More: Via cava di San Giuseppe

Pian dei Conati

Coppelle scavate nella roccia di tufo.

Da Pitigliano, percorsi circa 2,50 Km sulla strada per Sovana, sulla sinistra si gira per la località San Pietro, al termine della salita si prosegue (direzione Agr. Sassotondo) per l’antica strada di Sovana. Percorso circa 1 Km si incontrano sul piano stradale solchi nel tufo quasi paralleli. Qui inizia il sito che si sviluppa sul . . . → Read More: Pian dei Conati

Via Cava di San Rocco

Via Cava San Rocco 025 ok

VIA CAVA DI SAN ROCCO

La via cava si trova a circa due chilometri da Sorano (Gr) nell’omonima necropoli. E’ lunga circa 500 metri e nei punti più profondi raggiunge i 20 metri di altezza. Dalla via, attraverso aperture laterali, si accede a diverse aree funerarie etrusche (difficilmente praticabili). A valle, all’inizio della via, vi . . . → Read More: Via Cava di San Rocco

Poggio dell’Uovo

DSC_6199_tn

Vi si accede dalla strada che da Sorano sale verso i Pianetti di Sovana.

Poggio dell’Uovo è costituito da uno sperone di roccia tufacea di fronte al paese di Sorano dal quale lo separa il canalone del fiume Lente. Il promontorio di Poggio dell’Uovo, sul suo apice, si presenta come un ampio pianoro disseminato di . . . → Read More: Poggio dell’Uovo