CESARE MORELLI

immagine

Fanum-Fioravanti,  accesso all’articolo sul Fanum di Alessandro Fioravanti di Bolsena, ingegnere, archeologo, archeo-sub del lago, pubblicato sulla rivista ARCHEOLOGIA del           febbraio 1986. L’archeologo, grazie anche alle conoscenze tecniche dell’ingegnere, individua e descrive i caratteri del colle prospiciente la Bolsena moderna ritrovandovi gli aspetti della città etrusca del Fanum Voltumnae descritta . . . → Read More: CESARE MORELLI

IL PRIMATO DI BOLSENA

800px-Bolsena_und_see_von_oben

GEOLOGIA E ARCHEOLOGIA: il primato di Bolsena.                 English text

La cittadina di Bolsena, di remote origini etrusche, sorge sopra una delle quattro maggiori caldere vulcaniche che compongono il cratere del lago omonimo¹. L’antico insediamento di Bolsena, l’etrusca Velzna (latino Volsinii), venne intenzionalmente edificato, quale centro sacro, sopra . . . → Read More: IL PRIMATO DI BOLSENA

I VULCANI DEL LAGO

Puteale rinvenuto nel tempio di Monte Landro

Puteale rinvenuto nel tempio di Monte Landro

Il geologo e vulcanologo P. Moderni, nel suo “Studio geologico dei Vulcani Volsini” (1), elenca i principali crateri e coni vulcanici (bocche eruttive più piccole) nell’arcale del lago di Bolsena. L’autore indica circa un centinaio di coni vulcanici, distribuiti entro quattro principali crateri, che sono: Bolsena, Montefiascone, . . . → Read More: I VULCANI DEL LAGO

TUSCIA ARCHEO-ILLOGICA

ascia martello

 

Un noto e apprezzato studioso della lingua etrusca, il professore Alessandro Morandi, ha pubblicato in rete una relazione su un cippo-altare etrusco rinvenuto a Bolsena. L’importanza del reperto risiede in un’iscrizione dove sono riportati i nomi di alcuni aruspici, tra questi compare il noto nome della famiglia HESCANAS. In località Porano, tra Bolsena . . . → Read More: TUSCIA ARCHEO-ILLOGICA

ANGELO TIMPERI

Immagine (7)

IL FANUM VOLTUMNAE A BOLSENA                                                              (versione inglese)      

di Angelo Timperi

Ed. S.ED, 2010 (VT)

 

Angelo Timperi è stato per trenta anni ispettore archeologo . . . → Read More: ANGELO TIMPERI

MONTE LANDRO

Il monte Landro visto dalla via Cassia

Il monte Landro visto dalla via Cassia

IL TEMPIO ETRUSCO DI MONTE LANDRO

Tre anni or sono fu scoperto un importante tempio etrusco, sopra un’altura del cratere vulcanico di Bolsena, il monte Landro. Già da ricognizioni di superficie, nel sito erano stati rinvenuti frammenti ceramici etruschi e pre-etruschi.

Quale era in origine la funzione . . . → Read More: MONTE LANDRO

LE ‘AIOLE’ DEL LAGO

Alessandro Fioravanti mostra il kernos proveniente dai fondali del lago di Bolsena

Alessandro Fioravanti mostra il kernos proveniente dai fondali del lago di Bolsena

I QUATTRO TUMULI SOMMERSI NEL LAGO DI BOLSENA

Sotto le acque del lago di Bolsena e sopra quattro sorgenti di acque termali (calde e fredde), riposano quattro tumuli di dimensioni gigantesche. Il più grande, il Gran Carro, è alto cinque metri, lungo ottanta . . . → Read More: LE ‘AIOLE’ DEL LAGO

WERNER KELLER

Angolo delle mura poligonali di Poggio Moscini

Angolo delle mura poligonali di Poggio Moscini

CIVILTA’ ETRUSCA di Werner keller

Werner Kaller, autore del libro “Civiltà Etrusca”, scrive l’unica storia organica del popolo etrusco che raggiunse un alto grado di civiltà nella penisola italiana, che occupò quasi interamente e trasmise al popolo romano, che lo vinse ed lo inglobò nel proprio impero, . . . → Read More: WERNER KELLER

MARCO MORUCCI

16-orvieto1a

ORVIETO, SALPINUM E VELZNA

Da uno scritto di Marco Morucci

Anche Marco Morucci di San Lorenzo Nuovo (archeologo alternativo, per autodefinizione), porta al tema Bolsena=Velzna il suo contributo. Considerato che il lavoro è corposo, ne riprendiamo alcune parti particolarmente significative,. L’autore inizia con l’illustrazione dei risultati della sua ricerca effettuata sulla figura di Karl Otfried Müller, lo . . . → Read More: MARCO MORUCCI

IL TEMPIO DELLA DEA VOLTUMNA

Pietra nera Bisentina

Il tempio della dea Voltumna (Fanum Voltumnae), secondo la tradizione antica e classica, fu il principale sacrario confederale delle dodici regioni etrusche, centro e “ombelico” sacro dell’Etruria, dove annualmente era officiata la maggiore celebrazione religiosa del popolo etrusco. Su questo importante tema esistono oggi grandi divergenze di vedute.

Pietra di diorite (dal colore blu . . . → Read More: IL TEMPIO DELLA DEA VOLTUMNA