UNA NUOVA STONEHENGE

BodyPart

 

Non finisce di sorprendere la zona archeologica attorno a Stonehenge. A meno di tre chilometri dal celebre sito di epoca neolitica nell’Inghilterra centrale gli studiosi britannici ne hanno trovato un altro che potrebbe essere il più grande di tutto il Paese e uno dei maggiori al mondo.

Si tratta di 90 monoliti . . . → Read More: UNA NUOVA STONEHENGE

Archeoastronomia: Medioevo e Rinascimento

3 – Il Medioevo e il Rinascimento

Prima di descrivere la misura del tempo a partire dal primo medioevo, è opportuno accennare al precedente periodo greco-romano, che ne ha costituito la base di partenza. Le comunità greche che vivevano in Alessandria (Egitto), che a partire dal IV° sec. a.C. assunse un ruolo culturale di primo . . . → Read More: Archeoastronomia: Medioevo e Rinascimento

L’orologio e il calendario: Sumeri, Caldei, Egizi

Sumeri e Caldei

Il contributo che queste civiltà, che a partire da IV° millennio a.C. si sono insediate e succedute nell’area della antica Mesopotamia (attuale Iraq), hanno dato all’astronomia, alla matematica e, conseguentemente, alla misura del tempo, un contributo basilare, ed ha costituito il punto di partenza per tutte le altre culture che si sono . . . → Read More: L’orologio e il calendario: Sumeri, Caldei, Egizi

L’orologio e il calendario: Le origini

fig 9

Luigi Torlai, socio della SIA (Società italiana di Archeoastronomia) e dell’ALSSA (Associazione ligure sviluppo e studi archeoastronomici); collabora, come operatore, con l’Osservatorio astronomico naturalistico di Casasco (AL), per attività di divulgazione pubblica e didattica per le scuole.

Con questa sintetica cronistoria (l’argomento è molto vasto, quindi è stato necessario selezionare il materiale disponibile), mi . . . → Read More: L’orologio e il calendario: Le origini